Letra de Come Una Canzone
Come Una Canzone Video:
Mia madre odia tutti gli uomini
colpa di mio padre
benedetto il cielo
e adesso non riesce più a distinguere
se ancora a quattro anni
io sono diventato un uomo
mia sorella ha scelto di partire per un’isola lontana
benedetto amore
e ora mi manca come le parole
e come un pallone
che si incollava tra le scarpe e gli occhi aperti di un bambino
con il 9 sulla schiena
per dribblare il suo destino
e oggi si riflette negli occhiali
questa tenerezza
questa poca voglia
di lasciarsi andare

Vorrei Vorrei Vorrei tornare indietro
e avere braccia e gambe forti
per non sbagliare sotto porta
Vorrei Vorrei Vorrei avere gli occhi molto grandi
da poter guardarti per l’ultima volta
Vorrei Vorrei Vorrei che fosse solo un’illusione
per l’amore che è stato come una canzone

E tu questo disordine di storie complicate
benedetto il cielo
ho perso molteplici occasioni
per essere diverso
[?]
e cerco la bellezza come un cane
e poi la lascio andare sul portone
o nelle mani degli altri
come un pallone

Vorrei Vorrei Vorrei tornare indietro
e avere braccia e gambe forti
per non sbagliare sotto porta
Vorrei Vorrei Vorrei avere gli occhi molto grandi
da poter guardarti per l’ultima volta
Vorrei Vorrei Vorrei che fosse solo un’illusione
ogni passo che faccio c’è un ricordo che perdo
e per un ricordo che perdo c’è una strada che incontro
per una strada che incontro c’è un dolore che avverto
per un dolore che averto c’è una gioia nel vento
una gioia nel vento

Vorrei Vorrei Vorrei tornare indietro
e avere braccia e gambe forti
per non sbagliare sotto porta
Vorrei Vorrei Vorrei avere gli occhi molto grandi
da poter guardarti per l’ultima volta
Vorrei Vorrei Vorrei che fosse solo un’illusione
nell’amore che è stato come una canzone